RSS

Gaetano Monachello: dall’estremo sud alla corte di Ranieri

13 Set

Gaetano Monachello

 

Il promettente attaccante di recente acquistato dal Monaco e ceduto in prestito al Cercle Bruges.

Palma di Montechiaro, un modesto comune di poco più di 23000 anime poco distante da Agrigento. Da qui parte il sogno di un ragazzo di provincia, l’avventura di Gaetano, classe ’94, tra i giovani di belle speranze del nostro calcio. Dalla valle dei templi si allontana ad appena 13 anni fino ai settentrionali navigli crescendo nelle giovanili dell’Inter, da dove tra l’altro fa il suo esordio in Nazionale giovanile.

Nel gennaio 2011 approda in prestito al Parma dove in sei mesi mette a segno ben 12 centri lasciando un ottimo ricordo nella primavera dei ducali. E’ un giovane caparbio e ambizioso, in cerca di consacrazione e nuove avventure, un globetrotter che a 18 anni appena compiuti si fa allettare dalle sirene d’oltralpe fino ad accettare la sfida del Metalurh Donetsk, reduce dalla scottatura e mancata qualificazione in Europa League contro i norvegesi del Tromsø. In Ucraina colleziona appena 4 presenze ed il gennaio seguente valigie ancora pronte sbarca nel mediterraneo nelle fila dell’Olympiakos Nicosia.

Complice il clima e il pubblico caloroso dell’isola Monachello col numero 73, (omaggio alla data di nascita della madre) si sblocca e mette a segno 7 reti di cui ben 5 gol nelle prime 4 partite disputate coi neroverdi della capitale .

Nell’entusiasmo generale la scorsa estate i giornali parlano tutti di lui e per il ragazzo con la cresta da condottiero arriva a sorpresa l’interessamento del milionario Monaco di Claudio Ranieri che fa suo il cartellino e si assicura le prestazioni del talento siciliano. Il calciatore è ancora giovane e la concorrenza è troppo agguerrita nel reparto avanzato dell’ambizioso club monegasco, (vedi Falcao, Rivière, James Rodriguez), così, per maturare ancora, viene ceduto in prestito nelle Fiandre occidentali del Belgio pronto a mettersi in mostra nel Cercle Bruges.

Il ragazzone di Sicilia, alto 1,85 e fortissimo di testa,  è da considerarsi un centravanti puro, ma in diverse occasioni viene utilizzato sul fronte destro, stesso piede fulmineo da cui trae le sue fortune. Un discreto dribbling, veloce nelle ripartenze, bravo a far da sponda ai centrocampisti, altrettanto nel tenere palla e far salire la squadra. Agilità e senso del gol tra le sue caratteristiche migliori. Dal neroverde cipriota al biancoverde belga, due club diversi, un colore in comune, verde come la sua giovane età e ancora verde come le tante speranze che promette. Un sicuro investimento per il futuro e siamo convinti che di questo gioiellino se ne parlerà ancora per molto. Quest’anno senz’altro l’offensivo campionato belga metterà in risalto le sue doti da cecchino ed ariete da area di rigore. Buona personalità ed un carattere da vendere ne fanno una bella scommessa da tener d’occhio da parte dei club italiani.

Luogo di nascita: Agrigento
Età:19
Nazionalità: Italia
Ruolo: Attaccante
Piede: Destro
Valore di mercato: 400.000 ( http://www.transfermarkt.it/ )

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 13, 2013 in Estero

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: