RSS

Andrea Mira: l’Inter nel sangue

27 Set

 Giovane centrocampista, Andrea Mira è uno dei talenti della Primavera nerazzurra di Salvatore Cerrone.

Figlio di padre interista, Andrea Mira nasce in provincia di Varese nel 1995 e si affaccia nel mondo dello sport praticando atletica leggera per seguire le orme di sua sorella maggiore. Dopo aver constatato di non essere tagliato per questo genere di discipline, il ragazzo dà i primi calci ad un pallone all’età di sei anni, quando entra a far parte del settore giovanile dell’Angera, società calcistica del suo paese. Qui, il suo allenatore Maurizio Radice lo mette in campo insieme a compagni ed avversari più grandi di lui, dandogli libertà di movimento per non tenerlo legato agli schemi; in questo modo, Mira esprime tutte le sue potenzialità, contribuendo ai risultati collettivi siglando molti gol. La chiamata nerazzurra arriva a otto anni, quando il giovane della provincia di Varese viene premiato come miglior giocatore al termine di un torneo organizzato da un Inter club. Il provino con i nerazzurri è positivo e, dopo aver fatto una prova nella Pro Patria, viene definitivamente tesserato dal club milanese. Nel capoluogo lombardo, il ragazzo si fa tutta la trafila delle giovanili e si trova nella formazione Primavera dal 2012; inoltre, con l’arrivo di Mazzarri alla guida tecnica della prima squadra nell’estate 2013, Mira ha fatto la preparazione estiva nel ritiro di Pinzolo insieme ai “grandi”. Durante questo periodo, il giovane ha potuto dimostrare le sue qualità tecniche facendo alcune apparizioni nelle amichevoli e distinguendosi per l’esecuzione di assist di pregevole fattura. La stagione 2013/2014 potrebbe vederlo come un punto fermo nell’undici titolare di Cerrone, avendo così la possibilità di migliorarsi e fare esperienza nel livello più alto del calcio giovanile italiano.

Giocatore decisivo sulla trequarti, Andrea Mira è un giocatore dotato di un’ottima tecnica individuale oltre che di un passo piuttosto rapido. Il suo ruolo naturale è proprio quello di trequartista, ma sa adattarsi anche come finto esterno offensivo nel 4-2-3-1 e nel 4-3-3. In posizione centrale risulta fondamentale in occasione dell’ultimo passaggio prima della finalizzazione, mentre, giocando largo sulla fascia a destra, è libero di supportare la fase difensiva e di dare più fantasia alla manovra offensiva, cercando anche la conclusione personale. Inoltre, il ragazzo si trova molto a suo agio in posizione di mezz’ala sul centrocampo a tre, zona del campo in cui deve abbinare costantemente fase difensiva e fase offensiva. Nonostante le belle prove della passata stagione, Mira ha peccato nella continuità di rendimento, problema al quale sta lavorando molto a livello psicologico.

Andrea Mira, esibendo le sue qualità costantemente, ha la chance di guadagnarsi qualche convocazione in prima squadra da parte di Walter Mazzarri. Il ragazzo è giovane, ma ilo suo talento potrebbe precocemente portarlo a mettersi alla prova col calcio che conta.

Data di nascita: 17 gennaio 1995
Luogo di nascita: Angera
Età: 18 anni
Altezza: –
Nazionalità: Italia
Ruolo: Trequartista
Piede: Sinistro
Valore di mercato: – (http://www.transfermarkt.it/)

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 27, 2013 in Italia, Serie A

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: